lettera ai cittadini di verderio

Ai cittadini di Verderio

Noi Pintupi non vogliamo essere strumentalizzati all’interno della campagna elettorale.

Il Pintupi è un’associazione culturale giovanile indipendente da qualsiasi volontà politica.

Dal 2005, in seguito a una riunione aperta a tutte le associazioni del territorio, abbiamo ottenuto in gestione l’edificio di via Sala, dove ha ora sede il circolo. Proprio in quell’occasione il Pintupi è stata infatti l’unica realtà locale a proporsi per la valorizzazione del nuovo spazio.

Nel corso degli anni abbiamo trasformato questo ambiente in un luogo di incontro vivo e accogliente per i giovani di Verderio e dintorni. Ma non solo: il circolo è diventato punto di riferimento fondamentale per confrontarci su temi importanti, per scambiare opinioni e per dare forma alle nostre idee.

Abbiamo organizzato e continuiamo ad organizzare: concerti, mostre, corsi (lingue, computer, danza, musica, scacchi, autodifesa finanziaria, ciclo-officina,…), rappresentazioni teatrali, dibattiti e serate a tema (fonti rinnovabili, volontariato e disabili, Palestina,…) con la partecipazioni di esperti ed associazioni.

A tutto questo si aggiungono l’organizzazione di diverse manifestazioni (festa di commemorazione del 25 aprile e festa interculturale) e la partecipazione attiva ad alcune fiere (“Manifesta”, rassegna del sociale in provincia di Lecco; “Fiera del Sole”, per la diffusione di risorse rinnovabili e del concetto di sviluppo sostenibile; “Consumo meglio, Consumo meno” sul tema del consumo critico e responsabile) .

Di recente, nel novembre 2008, in seno al circolo è nato un Gruppo di Acquisto Solidale attraverso il quale oltre 20 famiglie (non solo di Verderio) vengono a contatto con produttori locali e biologici per acquistare criticamente beni alimentari e per l’igiene e la casa.

Nel tempo il Pintupi ha avuto una buona risonanza oltre i confini comunali attirando così l’interesse di ragazzi dei paesi vicini: ne risulta che attualmente le cariche del consiglio direttivo sono ricoperte per la maggioranza da persone non residenti a Verderio (Merate, Calusco, Robbiate). Questa capacità di integrazione e diffusione sul territorio ci sembra un segnale davvero importante della crescita della nostra associazione culturale.

Vogliamo infine precisare che la gestione del circolo si basa totalmente sul volontariato: i soci dedicano tempo ed energie per rendere il Pintupi uno spazio sempre più accogliente, per organizzare nuovi eventi e realizzare progetti. Tutto ciò viene fatto a puro titolo gratuito e gli incassi del bar vengono interamente investiti in nuove iniziative o utilizzati per la manutenzione del locale.

Facciamo pubblica ammenda se in alcune circostanze siamo stati fonte di disturbo per i nostri vicini, soprattutto a causa degli eventi serali. Però, davvero, preferiremmo che chiunque abbia dei dubbi riguardo alle nostre attività passi da noi e chieda: siamo sempre pronti a dialogare per cercare insieme un punto di incontro, nel rispetto di tutti.

Vi aspettiamo,

i Pintupi